26 Settembre 2020

Aste, bandi e concorsi:

Premio Francesco Fabbri per le arti contemporanee -

venerdì, 11 Settembre 2020

I FIORI DELL’ACCADEMIA -

lunedì, 10 Agosto 2020

Slider

Sconfitta all'insegna del nervosismo.

Il Potenza esce sconfitto da quel di Francavilla Fontana al termine di una partita caratterizzata dalle tante polemiche dentro e fuori dal campo. Quel che sembra certo è che la direzione

L’alba di una nuova stagione rossoblù

Riparte la stagione del Potenza all’insegna della programmazione e dell’entusiasmo di un progetto incentrato su under di valore e diversi innesti over di spessore.
Dopo il sogno infranto nella semifinale dei playoff dello scorso anno, il Potenza riparte con tanti volti nuovi e interessanti.
La partita contro la Reggiana della scorsa stagione ha rappresentato la fine di un ciclo che, inevitabilmente, ha portato all’addio di alcuni degli uomini simbolo di questa squadra.
Gli addii di Giosa, Emerson e França su tutti, dimostrano la volontà della società di dare un taglio al passato, investendo su una linea verde assolutamente condivisibile, anche alla luce della crisi economica che ha colpito le società professionistiche per i mancati introiti del botteghino.
Si andrà verso una riapertura parziale degli stadi che, viste le condizioni dello stadio Viviani, potrebbe rivelarsi più una spesa per quanto concerne i costi di gestione che una effettiva possibilità di guadagno.

Intanto, la società ha da poco fatto sapere che la prima partita casalinga tra Potenza e Catanzaro, in programma domenica alle 17:30 al Viviani, sarà disputata a porte chiuse.
Cosa dobbiamo aspettarci dalla nuova stagione?
Certamente l’inizio non sarà semplice ma l’auspicio è che l’esperienza del nuovo allenatore Mario Somma possa accelerare i tempi e possa fruttare i migliori risultati per la compagine rossoblù.
La società dovrà essere brava a trasmettere tranquillità al nuovo gruppo, dosando al meglio il carico di una tifoseria da sempre molto emotiva e non sempre paziente.
Con la giusta attenzione e con tutte le componenti a remare dalla stessa parte, il Potenza potrà regalare grosse soddisfazioni, quelle inaspettate ed emozionanti tipiche della spregiudicatezza di un gruppo giovane ma che, già nella prima uscita contro la Triestina in coppa, ha dimostrato di avere i mezzi per ben figurare e raggiungere una salvezza che, si spera, sia il più tranquilla possibile.
Tutto ciò che verrà in più sarà ben accetto, parte del Potenza di domani dipenderà dall’imminente futuro e dell’aggregazione di tutte le componenti che sono legate a questo sodalizio.
L’alba di una nuova stagione è imminente, l’auspicio è che ci possa divertire anche quest’anno!

Leave A Comment

Follow by Email