24 Maggio 2020

Aste, bandi e concorsi:

Premio Francesco Fabbri per le arti contemporanee -

venerdì, 11 Settembre 2020

I FIORI DELL’ACCADEMIA -

lunedì, 10 Agosto 2020

Slider

Non ci sono messaggi in questo dispositivo di scorrimento.

L’uomo di Altamura a confronto con Otzi: museo, territorio e comunità

PALEOCITY IN DIRETTA STREAMING
Giovedì 28 maggio 2020 | 18.30sulle pagine Facebook della Fondazione Fitzcarraldo e del Comune di Altamura

Cosa avviene quando un museo entra in relazione con un territorio? Cosa significa mettere in connessione il suo apparato di conoscenza e di competenze, con coloro che abitano e vivono un determinato contesto. Quali strumenti operativi ha a disposizione un museo archeologico per coinvolgere le proprie comunità?

Risponderà a queste domande Angelika Fleckinger, Direttore del Museo Archeologico dell’Alto Adige e protagonista del quarto incontro di Paleocity. Il caso dell’Uomo di Altamura avrà quindi l’occasione di confrontarsi con l’esperienza di Ötzi, uomo di 5000 anni fa ritrovato mummificato e ghiacciato nel 1991 con i suoi indumenti e l’equipaggiamento completo. Un vero e proprio testimone dell’età del Rame che consente, ai visitatori e ai residenti, di incontrare il passato e di confrontarsi con le origini del proprio territorio.

L’obiettivo del ciclo di incontri Paleocity è quello di coinvolgere i protagonisti dei più importanti musei e luoghi della cultura nazionali e internazionali legati alla paleontologia, che hanno l’occasione di raccontare al pubblico le proprie esperienze. Momenti fondamentali per delineare le prospettive di sviluppo e di valorizzazione dell’Uomo di Altamura, lo straordinario scheletro intatto risalente al Paleolitico scoperto nella grotta di Lamalunga nell’ottobre del 1993.



Leave A Comment

Follow by Email