26 agosto 2019

Bandi e concorsi:

Slider

Non ci sono messaggi in questo dispositivo di scorrimento.

Chi ben comincia…

Vittoria importante quella del Potenza al termine dei 90′ che ha visto opporsi i leoni rossoblù ai falchetti della Casertana.
Una Casertana che, almeno sulla carta, avrebbe dovuto rendere le cose difficili (e non poco) alla squadra di Raffaele.
Tuttavia, il Potenza oltre ad aver retto lo scontro senza subire offensive degne di nota, ha giocato una partita intelligente e ordinata.
La cosa più difficile della partita di ieri, senz’altro, è stata quella di mantenere ordine ed equilibrio tattico in una gara che ad un certo punto è divenuta confusionaria e nervosa.
Male per larghi tratti la terna arbitrale che ha lasciato correre un po’ troppo, perdendo visibilmente il controllo della gara e non intervenendo su diversi accenni di rissa in campo.
Nonostante ciò, il Potenza è riuscito a fare la sua partita con convinzione nei propri mezzi e dimostrandosi una squadra che durante l’arco del campionato potrà essere la vera mina vagante.
Il risultato di 1-0 sta un po’ stretto ai rossoblù, considerando la grossa mole di gioco prodotta e diversi tiri nello specchio.
Il primo squillo della stagione lo fa Murano.
Ottima la sua gara in fase di non possesso, in continuo movimento e con pochi riferimenti dati alla difesa campana… Fa a sportellate con tutti ma alla fine riesce a trovare, con un bellissimo colpo di testa, il gol che manda in visibilio il Viviani e regala al Potenza i primi 3 punti della stagione.
Chi ben comincia è a metà dell’opera e, a questo punto, non possiamo che aspettarci significativi miglioramenti con il recupero e l’innesto di altri giocatori importanti quali França, Jukic e Arcidiacono (ieri fuori per un piccolo acciacco in allenamento).
La strada giusta è stata tracciata, ora servirà una super prestazione per battere la quotata Ternana!

Leave A Comment