20 aprile 2017

Bandi e concorsi:

Premio Letterario “Mons. Anselmo Pecci” -

mercoledì, 19 aprile 2017

VII Festival “Come d’arte” -

martedì, 18 aprile 2017

In evidenza

Paolo Schianchi e la sua chitarra a 49 corde
Per la Giornata internazionale del Jazz, la rassegna Gezziamoci porta domenica 30 aprile in Casa Cava a Matera, l'artista Paolo Schianchi. L’Onyx Jazz Club, che organizza l'evento,
Il giardino degli artisti

In epoca moderna tutto inizia in un paesino francese, in quella Giverny che aveva ammaliato Claude Monet trasformandosi in fonte di ispirazione per decine e decine di pittori del tempo. Non
VI Festa di Primavera
Grande attesa e tante novità per la “6° Festa di Primavera con Ficazzole, Panierini e... Bamboline”, che si terrà martedì 25 aprile ad Oliveto Lucano (Matera), promossa dalla Pro Loco “Olea”. Sarà

Seicentina

seicentina

Sabato 22 aprile alle 18.30 presso il Conservatorio di Musica di Matera va in scena “Seicentina“, uno spettacolo di teatro e musica dal vivo, a cura della Compagnia teatrale de L’Albero di Melfi, realizzato in collaborazione con il Consorzio Teatri Uniti di Basilicata.

“Nel bel mezzo di un concerto di musica antica, piomba sulla scena una curiosa figura, una damigella in ampie gonne spaventata e spaesata, che sembra capitata lì per pura magia. E in effetti di magia si tratta, perchè questo strano personaggio arriva direttamente da un passato – il Seicento – ricco di storie da raccontare e di musiche da ascoltare. Ma come sarà possibile per lei tornare da dove è venuta? Inizia così un viaggio incredibile compiuto con il pubblico e con i musicisti in scena, nelle caratteristiche di un’epoca lontana, nella sua arte e soprattutto nella sua musica, ricostruita e scandagliata sotto gli occhi del pubblico. Dall’incontro di questi due mondi così lontani ma così contigui, la nostra damigella ritroverà il modo di comprendere profondamente il senso della sua avventura, cogliendo l’occasione per realizzare un sogno. E’ così che nasce il vero personaggio di Seicentina.”
Lo spettacolo rientra nel progetto di avvicinamento e di educazione all’Opera che la compagnia porta avanti da anni. Questo spettacolo è dedicato alla musica antica, grazie alla preziosissima collaborazione con Laboratorio 600.

Share This:

Comments are closed.