23 marzo 2017

Bandi e concorsi:

Premio Letterario “Mons. Anselmo Pecci” -

mercoledì, 19 aprile 2017

VII Festival “Come d’arte” -

martedì, 18 aprile 2017

In evidenza

Paolo Schianchi e la sua chitarra a 49 corde
Per la Giornata internazionale del Jazz, la rassegna Gezziamoci porta domenica 30 aprile in Casa Cava a Matera, l'artista Paolo Schianchi. L’Onyx Jazz Club, che organizza l'evento,
Il giardino degli artisti

In epoca moderna tutto inizia in un paesino francese, in quella Giverny che aveva ammaliato Claude Monet trasformandosi in fonte di ispirazione per decine e decine di pittori del tempo. Non
VI Festa di Primavera
Grande attesa e tante novità per la “6° Festa di Primavera con Ficazzole, Panierini e... Bamboline”, che si terrà martedì 25 aprile ad Oliveto Lucano (Matera), promossa dalla Pro Loco “Olea”. Sarà

Le stanze della luce

le-stanze-della-luce

Un nuovo appuntamento con i seminari di “Matera, la luce si fa scrittura”, l’evento-contenitore voluto dall’Accademia della Luce di Matera e realizzato con l’accompagnamento di Sensi Contemporanei Basilicata, e in collaborazione con la Regione Basilicata – Ufficio Sistemi Culturali e Turistici – Cooperazione Internazionale: giovedì 30 marzo 2017, nel Castello del Malconsiglio di Miglionico (orari: 09.00/13.00 – 15.00/17.30), il light designer Filippo Cannata intratterrà i convenuti sull’argomento “Le stanze della luce”.

Nella presentazione della trattazione tecnico-culturale, Cannata descrive la luce come “strumento di comunicazione e come elemento generatore di benessere e emozioni. Le stanze della luce rappresentano un percorso attraverso diverse declinazioni e interpretazioni della luce in relazione all’uomo”. Precisa il relatore: “L’uomo è stato e rimane sempre al centro del progetto e come tale diventa l’elemento intorno a cui ho sempre sviluppato i miei lavori. La meraviglia, lo stupore, la bellezza della luce e soprattutto il suo rapporto con l’ombra, il continuo gioco di rimandi tra lo svelare e il rivelare rende misterioso e affascinante il mondo dentro il quale mi muovo alla ricerca di atmosfere magiche.”

Filippo Cannata, nato a Brescia nel 1962, ha collaborato con artisti e grandi maestri del design e dell’architettura; dotato di uno stile multidisciplinare, frutto autentico della “contaminazione culturale”, crea la sua azienda con cui si afferma nella realizzazione di progetti di notevole spessore in varie città del mondo e in collaborazione con famosi studi. Riceve premi sulla Luce a livello internazionale, tra cui l’International “Edison Award Of Merit”, il “Premio Dedalo ‘99” e il premio “Prix Lumi Ville”. Nel 2013 è stato inserito tra i più importanti 100 progettisti italiani più autorevoli dell’architettura e del design.

Per assistere al seminario è necessaria la prenotazione sul sito www.accademialucematera.it; l’ingresso è gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Share This:

Comments are closed.