5 dicembre 2016

Bandi e concorsi:

Bando Open, domande entro il 15 gennaio -

martedì, 29 novembre 2016

Aperte le iscrizioni al Premio Ora -

martedì, 29 novembre 2016

In evidenza

Mondo fluttuante
La mostra "Immagini del mondo fluttuante", esposta nel Museo archeologico nazionale di Muro Lucano, accoglie 10 stampe provenienti dalla collezione della famiglia Yasunami di Tokyo che compendiano il ...
L'amore a due passi
Sarà Catena Fiorello la protagonista del prossimo appuntamento con i libri a Gocce d’autore. Lunedì 5 dicembre alle 18,30 la scrittrice siciliana presenterà “L’amore a due passi”, Giunti editore, presso ...
Il presepe di Artese a Milano
L’APT Basilicata rinnova il suo impegno di promozione del territorio attraverso il Presepe del Maestro Francesco Artese. Grazie all’accordo con il Comune di Milano, l’opera sarà allestita ...
Sconfini
Circa 400 opere, tra quaderni, disegni, progetti per manifesti, illustrazioni, tavole originali, tele e filmati d’animazione, compongono il percorso espositivo della mostra Lorenzo Mattotti "Sconfini": un grande ...
50 anni di viaggio nel mito









Sarà visitabile fino al 19 marzo 2017 a Bologna, presso Palazzo Pepoli – Museo della Storia, la mostra "Hugo Pratt e Corto Maltese - 50 anni di viaggio nel mito". L'esposizione ...

In Basilicata

mondo_fluttuante-837x1024

Mondo fluttuante

La mostra “Immagini del mondo fluttuante“, esposta nel Museo archeologico nazionale di Muro Lucano, accoglie 10 stampe provenienti dalla collezione della famiglia Yasunami di Tokyo che compendiano il percorso artistico nel periodo Edo in Giappone. Sono presenti opere di Toshusai Sharaku, Utamaro Kitagawa, Kiyonaga Torii, Harunobu Suzuki e Hirosige Ando. Le opere sono state donate al Centro Culturale Franco-Italiano di Muro Lucano che da più di venti anni intrattiene relazioni culturali e di amicizia con il Giappone. L’anniversario dei 150 anni delle relazioni tra i due paesi, con eventi in Italia e Giappone è stata l’occasione per organizzare la mostra. La mostra…

locandina-fiorello

L’amore a due passi

Sarà Catena Fiorello la protagonista del prossimo appuntamento con i libri a Gocce d’autore. Lunedì 5 dicembre alle 18,30 la scrittrice siciliana presenterà “L’amore a due passi”, Giunti editore, presso la sede del Circolo culturale e Libreria Mondadori in via Pretoria 222/224 a Potenza. Il romanzo è la storia d’amore tra due settantenni, Orlando e Marilena. Sono entrambi vedovi, entrambi abbandonati dai propri figli durante una delle estati più torride di tutti i tempi… Dovranno scattare due allarmi in piena notte e sbiadire i fantasmi del passato e del presente, perché Marilena accetti l’invito di Orlando a partire per un’avventurosa…

presepe-artese-milano

Il presepe di Artese a Milano

L’APT Basilicata rinnova il suo impegno di promozione del territorio attraverso il Presepe del Maestro Francesco Artese. Grazie all’accordo con il Comune di Milano, l’opera sarà allestita nella prestigiosa sede di Palazzo Marino, nel cuore del capoluogo lombardo. «Il viaggio del presepe della Basilicata in Italia e nel mondo – afferma il Presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella – è un’esperienza che non ha eguali per la forza attrattiva che esercita e il fascino che emana a qualunque latitudine. La rappresentazione della nascita di Gesù ambientata nel cuore dei Sassi di Matera, Patrimonio dell’Umanità, rafforza la meraviglia di un paesaggio…

locandina-misterobuffo-1

“Mistero buffo” e “Roberto Zucco”

Sabato 3 dicembre in contemporanea a Melfi e Oppido Lucano parte la Stagione Teatrale 2016-2017 “Il teatro. Liberi d’interpretare”, realizzata dal consorzio Teatri Uniti di Basilicata, che con oltre cento spettacoli in programma coinvolge tredici comuni lucani. Sul palcoscenico del Teatro Ruggiero di Melfi, alle ore 21, Ugo Dighero propone “Mistero buffo”, mentre il sipario del Teatro Obadiah di Oppido Lucano si aprirà con lo spettacolo “Roberto Zucco” di Bernard-Marie Koltès. A Melfi Ugo Dighero propone due grandi monologhi di Dario Fo rivisti nella sua chiave personale: “Il primo miracolo di Gesù bambino” e “La parpàja topola”. Si tratta di…